Lista rassegna stampa mondo

Vescovo indiano: il Papa mi ha chiesto le meditazioni per la Via Crucis, è amore per l’Asia

"Ho tratto molta ispirazione dal coraggio di Cristo davanti a Ponzio Pilato che rappresentava la più grande potenza di quel momento storico, l'impero romano. Cristo è stato davanti a lui senza paura solo in forza della sua sincerità, della sua rettitudine, della certezza e persuasione che era sostenuto dalla Verità".   Mons. Thomas Menamparampil, arcivescovo di Guwahati, racconta ad AsiaNews come ha affrontato il compito affidatogli dal Papa di scrivere le meditazioni alla Via Crucis del Venerdì Santo al Colosseo.   La notizia ha raggiunto Menamparampil mentre si trovava a Mariampur, nello Stato dell'Assam, con 260 giovani: candidati, postulanti, novizi di 11 congregazioni religiose e dei seminari della sua diocesi.  Il vescovo afferma di "essere stato travolto dalla richiesta" e vede in questa scelta di Benedetto XVI un segno della "grande attenzione di Sua santità verso l'Asia", "la culla della civiltà", "un continente molto amato dal Papa che ha su di esso uno sguardo profetico".
Continua su Asia News

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla mailing list di cristiano cattolico. Conforme al Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n.196, per la tutela delle persone e e il rispetto del trattamento di dati personali, in ogni momento è possibile modificare o cancellare i dati presenti nel nostro archivio. Vedi pagina per la privacy per i dettagli.
Per cancellarsi usare la stessa mail usata al momento dell'iscrizione.