Newsletter ilcattolico.it

contact
La nostra newsletter ti consente di ricevere settimanalmente i nostri principali rilanci stampa,
le catechesi e tutti i momenti formativi e le campagne del sito.

Iscriviti, ti aspettiamo, clicca il link qui sotto per accedere alla pagina.

Al Reverendo
Padre Federico Lombardi, s.i.
Presidente del Comitato
di Amministrazione
della Fondazione Vaticana
Joseph Ratzinger - Benedetto XVI
 

Oggi, 15 novembre, il Santo Padre Francesco ha ricevuto in Udienza Sua Eccellenza il Sig. Reuven Rivlin, Presidente dello Stato d’Israele, il quale ha successivamente incontrato l’Em.mo Card. Pietro Parolin, Segretario di Stato, accompagnato da S.E. Mons. Paul Richard Gallagher, Segretario per i Rapporti con gli Stati.
   
 
Alle ore 12.15 di questa mattina, nella Sala Clementina del Palazzo Apostolico, il Santo Padre Francesco ha ricevuto in Udienza la Comunità del Pontificio Collegio Pio Latino Americano in occasione del 160.mo anniversario dalla sua fondazione.
 
Si è aperto questo pomeriggio, alla Pontificia Università Lateranense, il Convegno Internazionale di Studi sul tema “Santa Sede e Cattolici nel mondo postbellico (1918-1922)”, in occasione del Centenario della conclusione della Prima Guerra Mondiale. Il Convegno, organizzato dal Pontificio Comitato di Scienze Storiche, chiuderà i lavori il 16 novembre, la cui sede sarà come ultimo giorno l’Accademia di Ungheria. Tra i partecipanti, studiosi provenienti dalle Università di Italia, Francia, Belgio, Ungheria, Slovacchia, Russia, Polonia e America Latina.
 
ROMA, venerdì, 6 luglio 2007 (ZENIT.org).- Pubblichiamo il commento di padre Raniero Cantalamessa, OFM Cap. – predicatore della Casa Pontificia – alla liturgia di domenica prossima. Continua su ZENIT
 
Nella mattina di mercoledì 14 novembre il prefetto della Congregazione per i vescovi ha celebrato la messa con i presuli della Conferenza episcopale italiana riuniti in Vaticano per l’assemblea straordinaria. Pubblichiamo di seguito l’omelia del porporato, tutta incentrata sulla figura di Paolo VI, canonizzato da Papa Francesco un mese fa in piazza San Pietro.
 
Cento anni dopo la fine della prima guerra mondiale è venuto il tempo di riflettere anche sulle conseguenze dei trattati di pace, conseguenze tuttora presenti sullo scenario europeo e medio orientale: è questo il tema del convegno Santa Sede e cattolici nel mondo postbellico (1918-1922), organizzato dal Pontificio Comitato di scienze storiche, in collaborazione con l’Accademia di Ungheria e la Pontificia università lateranense. I lavori, inaugurati il 14 novembre alla Lateranense, proseguiranno nello stesso ateneo.
 
L’Udienza Generale di questa mattina si è svolta alle ore 9.25 in Piazza San Pietro dove il Santo Padre Francesco ha incontrato gruppi di pellegrini e fedeli provenienti dall’Italia e da ogni parte del mondo.
 
Il Cancelliere Arcivescovile
(Don Vincenzo Talluto)

---

Un doloroso ma necessario atto di amore, paterno e materno, per tutti i fedeli. Anche per Don Alessandro Maria Minutella.

 
Accogliendo l’invito di Sua Maestà il Re Mohammed VI, e dei Vescovi, Sua Santità Papa Francesco compirà un Viaggio Apostolico in Marocco dal 30 al 31 marzo 2019, visitando le città di Rabat e Casablanca.
 
Pubblichiamo di seguito il Messaggio che il Santo Padre Francesco ha inviato ai partecipanti alla XXV Assemblea Generale di CONFER (Conferencia Española de Religiosos), che ha luogo a Madrid dal 13 al 15 novembre 2018 sul tema «Os daré un futuro lleno de esperanza»:
 

Lunedì, 12 novembre 2018
 
Alle ore 12.30 di oggi, nella Sala del Concistoro del Palazzo Apostolico, il Santo Padre Francesco ha ricevuto in Udienza i partecipanti alla Plenaria della Pontificia Accademia delle Scienze dal tema Ruoli trasformativi della scienza nella società: Dalla scienza emergente alle soluzioni per il benessere delle persone, in corso in Vaticano, presso la Casina Pio IV, dal 12 novembre al 14 novembre 2018.
 

Pubblichiamo di seguito la Lettera che il Santo Padre Francesco ha inviato al fondatore del Monastero di Bose, Fr. Enzo Bianchi, in occasione del 50.mo anniversario della Comunità monastica:
 
Pubblichiamo di seguito la Lettera che il Santo Padre Francesco ha inviato al Gran Cancelliere della Pontificia Università Lateranense, l’Em.mo Card. Angelo De Donatis, in occasione dell’inaugurazione dell’Anno Accademico e dell’istituzione del nuovo corso di studi in “Scienze della Pace”:
 
La Conferenza episcopale piemontese ha promulgato le Disposizioni disciplinari circa le cosiddette “Messe di guarigione”: «riunioni periodiche di preghiera volte a ottenere la guarigione, sovente anche congiunte a celebrazioni liturgiche», scrive il testo sottolineando, sin dall’inizio, che quelle celebrazioni solo  «erroneamente sono definite “Messe di guarigione”»
 
Alle ore 12 di oggi, il Santo Padre Francesco si è affacciato alla finestra dello studio nel Palazzo Apostolico Vaticano per recitare l’Angelus con i fedeli e i pellegrini riuniti in Piazza San Pietro.
 
È senza dubbio il Salterio, attribuito nella tradizione ebraica e cristiana a Davide, re e profeta, il libro biblico più cantato, letto, pregato, commentato. Alla sterminata bibliografia si aggiunge ora il monumentale commento di un monaco di Bose (Ludwig Monti, I Salmi: preghiera e vita, Magnano, Edizioni Qiqajon, 2018, pagine 1889, euro 60). Centrale nella vita monastica, questa raccolta poetica ha sempre colpito e colpisce chi vi si imbatta, credenti e non credenti, che spesso vi si identificano e vi si ritrovano. Di questo commento, che viene appunto da un ventennio di «consuetudine quotidiana con il Salterio (proclamato liturgicamente per intero ogni due settimane)» pubblichiamo una presentazione dello stesso autore. (g.m.v.)
 
In occasione del centenario dallo scoppio della Prima Guerra Mondiale, il Centro Culturale Cattolico San Benedetto, propone una Mostra fotografica all’attenzione della cittadinanza e del pubblico. Per l'occasione è stato pubblicato un volume, «La Grande Guerra. Politica, Chiesa, Nazioni», edito da Lindau (2014), uno strumento di tipo divulgativo e nello stesso tempo di alta qualità sotto il profilo scientifico, che consenta una viva riscoperta di ciò che storicamente ricordiamo, unitamente ad uno stimolante approfondimento circa le implicazioni e le conseguenze che ha avuto sul mondo di ieri e su cosa può dire a noi oggi.
 
Pubblichiamo di seguito l’omelia che l’Em.mo Card. Giovanni Angelo Becciu, Prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi, ha pronunciato questa mattina a Barcellona nella Basilica della Sagrada Família, nel corso della Santa Messa di Beatificazione di Teodoro Illera Del Olmo, Sacerdote professo della Congregazione di San Pietro in Vincoli e 15 compagni martiri, uccisi durante la persecuzione religiosa in Spagna negli anni 1936-1937:
 
Alle ore 11.50 di questa mattina, nella Sala del Concistoro del Palazzo Apostolico, il Santo Padre Francesco ha ricevuto in Udienza i Partecipanti alla Plenaria del Pontificio Comitato per i Congressi Eucaristici Internazionali.