Newsletter ilcattolico.it

contact
La nostra newsletter ti consente di ricevere settimanalmente i nostri principali rilanci stampa,
le catechesi e tutti i momenti formativi e le campagne del sito.

Iscriviti, ti aspettiamo, clicca il link qui sotto per accedere alla pagina.


Oggi, 15 novembre, il Santo Padre Francesco ha ricevuto in Udienza Sua Eccellenza il Sig. Reuven Rivlin, Presidente dello Stato d’Israele, il quale ha successivamente incontrato l’Em.mo Card. Pietro Parolin, Segretario di Stato, accompagnato da S.E. Mons. Paul Richard Gallagher, Segretario per i Rapporti con gli Stati.
   
 
Si è aperto questo pomeriggio, alla Pontificia Università Lateranense, il Convegno Internazionale di Studi sul tema “Santa Sede e Cattolici nel mondo postbellico (1918-1922)”, in occasione del Centenario della conclusione della Prima Guerra Mondiale. Il Convegno, organizzato dal Pontificio Comitato di Scienze Storiche, chiuderà i lavori il 16 novembre, la cui sede sarà come ultimo giorno l’Accademia di Ungheria. Tra i partecipanti, studiosi provenienti dalle Università di Italia, Francia, Belgio, Ungheria, Slovacchia, Russia, Polonia e America Latina.
 

Santità episcopale ordinaria

Nella mattina di mercoledì 14 novembre il prefetto della Congregazione per i vescovi ha celebrato la messa con i presuli della Conferenza episcopale italiana riuniti in Vaticano per l’assemblea straordinaria. Pubblichiamo di seguito l’omelia del porporato, tutta incentrata sulla figura di Paolo VI, canonizzato da Papa Francesco un mese fa in piazza San Pietro.
 

La Santa Sede dopo il primo conflitto mondiale

Cento anni dopo la fine della prima guerra mondiale è venuto il tempo di riflettere anche sulle conseguenze dei trattati di pace, conseguenze tuttora presenti sullo scenario europeo e medio orientale: è questo il tema del convegno Santa Sede e cattolici nel mondo postbellico (1918-1922), organizzato dal Pontificio Comitato di scienze storiche, in collaborazione con l’Accademia di Ungheria e la Pontificia università lateranense. I lavori, inaugurati il 14 novembre alla Lateranense, proseguiranno nello stesso ateneo.
 
Il Cancelliere Arcivescovile
(Don Vincenzo Talluto)

---

Un doloroso ma necessario atto di amore, paterno e materno, per tutti i fedeli. Anche per Don Alessandro Maria Minutella.

 

Viaggio apostolico in Marocco a fine Marzo 2019

Accogliendo l’invito di Sua Maestà il Re Mohammed VI, e dei Vescovi, Sua Santità Papa Francesco compirà un Viaggio Apostolico in Marocco dal 30 al 31 marzo 2019, visitando le città di Rabat e Casablanca.
 

Le cinque tappe dei salmi

È senza dubbio il Salterio, attribuito nella tradizione ebraica e cristiana a Davide, re e profeta, il libro biblico più cantato, letto, pregato, commentato. Alla sterminata bibliografia si aggiunge ora il monumentale commento di un monaco di Bose (Ludwig Monti, I Salmi: preghiera e vita, Magnano, Edizioni Qiqajon, 2018, pagine 1889, euro 60). Centrale nella vita monastica, questa raccolta poetica ha sempre colpito e colpisce chi vi si imbatta, credenti e non credenti, che spesso vi si identificano e vi si ritrovano. Di questo commento, che viene appunto da un ventennio di «consuetudine quotidiana con il Salterio (proclamato liturgicamente per intero ogni due settimane)» pubblichiamo una presentazione dello stesso autore. (g.m.v.)
 
In occasione del centenario dallo scoppio della Prima Guerra Mondiale, il Centro Culturale Cattolico San Benedetto, propone una Mostra fotografica all’attenzione della cittadinanza e del pubblico. Per l'occasione è stato pubblicato un volume, «La Grande Guerra. Politica, Chiesa, Nazioni», edito da Lindau (2014), uno strumento di tipo divulgativo e nello stesso tempo di alta qualità sotto il profilo scientifico, che consenta una viva riscoperta di ciò che storicamente ricordiamo, unitamente ad uno stimolante approfondimento circa le implicazioni e le conseguenze che ha avuto sul mondo di ieri e su cosa può dire a noi oggi.
 
Pubblichiamo di seguito l’omelia che l’Em.mo Card. Giovanni Angelo Becciu, Prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi, ha pronunciato questa mattina a Barcellona nella Basilica della Sagrada Família, nel corso della Santa Messa di Beatificazione di Teodoro Illera Del Olmo, Sacerdote professo della Congregazione di San Pietro in Vincoli e 15 compagni martiri, uccisi durante la persecuzione religiosa in Spagna negli anni 1936-1937:
 
Un dialogo sul Sessantotto e su alcuni di quei protagonisti che, da Italiani e da Cattolici in politica, rimasero “con la schiena dritta” durante la stagione della violenza politica e del terrorismo
 

A sostegno della Terra santa

La consulta dell’Ordine equestre del Santo sepolcro di Gerusalemme, l’istituzione laicale della Santa Sede che sostiene la Chiesa in Terra santa, si riunirà a Roma dal 13 al 16 novembre.
 

Spirito di unità

Anglicani e ortodossi orientali oggi sicuramente più che ieri si trovano a vivere «insieme» in diversi paesi, a condividere «la testimonianza cristiana e l’impegno civico» in uno stesso contesto sociale.
 

Alcuni voci, sembra provenienti dal suo legale affermano:
(lawyer Saif-ul-Muluk): "She has been freed. And is on a plane but nobody knows where she will land."

Tuttavia nessuna voce ufficiale è stata data sul tema.

Il Presidente del Parlamento Europeo ha chiaramente invitato Asia Bibi e la sua famiglia a Bruxells.

Pur nella grande discrezione che necessita la situazione, siamo in attesa di voci ufficiali.

 

Perseverare nella lotta contro la pedofilia

«In un contesto reso difficile, a causa soprattutto degli errori gravi commessi da alcuni membri della Chiesa, il Santo Padre vi incoraggia a perseverare nella vostra lotta contro la pedofilia, senza mai dimenticare di riconoscere e sostenere l’umile fedeltà al vissuto quotidiano, con la grazia di Dio, di tanti sacerdoti, religiosi e religiose, consacrati e fedeli laici».