Rassegna stampa Speciali

Santità euroasiatica

Martirio FranceschinaP. Pietro Messa, ofm

Del grande continente formato da Asia ed Europa, ossia dell'Eurasia, si parla molto dalla prospettiva commerciale, politica, economica.
Proprio a motivo di tale importanza sono significative figure di santità di tale territorio e tra queste emergono i martiri Tommaso da Tolentino, Giacomo da Padova, Pietro da Siena e il georgiano Demetrio da Tbilisi che diedero testimonianza della loro affezione a Gesù a Thane nel 1321. Ecco la testimonianza che ne dà "La Franceschina", un testo del XV secolo, riprendendo testi precedenti.

Ferventi cavalieri de Yhesu Christo sonno stati in questa santa religione colombina [ossia i francescani]- Intra l'altri ce ne foro quattro annotati qui de sotto, lu nome d'essi lo frate Tomasso da Tolentino, frate Iacomo da Padova, frate Pietro da Siena, frate Demetrio laico, lo quale sapeva la lengua saracenica. Quisti foro homini meravigliosa perfezione et provati in ogne virtù, maxime nella santa pazienzia. Unde che, per zelo de la fede et maximo desiderio del santo martirio se misero intra le parte de l'infedeli. Et questo fo nell'anno del signore mille trecento vintuno (La Franceschina, vol. II, p. 231).

Una traduzione in italiano dell'antica passione dei martiri Tommaso da Tolentino, Giacomo da Padova, Pietro da Siena e il georgiano Demetrio da Tbilisi in .

pdfMartiri_di_Tana_e_b._Odorico_da_Pordenone.pdf