Rassegna stampa Speciali

Catholic Redirect News: Una donna superlativa allergica ai superlativi

Quando parlava dei suoi amici scomparsi — e che amici, Luchino Visconti, Anna Magnani, Nino Rota, per citarne alcuni — Suso Cecchi D’Amico diceva: «Li penso vivi, ci ragiono, partecipano alla vita e non come fantasmi». Ricordare la grande sceneggiatrice, a dieci anni dalla sua scomparsa — avvenuta a Roma, il 31 luglio 2010 — significa ragionare ancora con lei che attraverso il cinema ha raccontato la vita. Era notoriamente allergica ai superlativi, ma è difficile non usarne quando, scegliendo titoli a casaccio dalla sua lunga filmografia — Il Gattopardo e I soliti ignoti, Ladri di biciclette e Salvatore Giuliano — ci si rende conto che il suo contributo al cinema è incalcolabile.
Leggi su Osservatoreromano.va


Venerdì della XIX settimana delle ferie del Tempo Ordinario

S. Maksymilian Maria Kolbe, O.F.M. Conv. martire († 1941)

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla mailing list di cristiano cattolico. Conforme al Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n.196, per la tutela delle persone e e il rispetto del trattamento di dati personali, in ogni momento è possibile modificare o cancellare i dati presenti nel nostro archivio. Vedi pagina per la privacy per i dettagli.
Per cancellarsi usare la stessa mail usata al momento dell'iscrizione.