Rassegna stampa Speciali

Iraq: card. Sako (patriarca), “la voce delle religioni non dovrebbe essere silenziata perché dona speranza alle persone”

“Non può esserci pluralismo senza la presenza di cristiani, musulmani, mandei, yazidi e altri. Questa diversità contribuisce alla coesione della comunità e alla comunicazione amorevole. La credenza tra queste religioni è comune. Si basa sull’esistenza di un solo Dio nell’essenza, ma l’espressione è diversa e questo è normale. Dio ci ha creati diversi. Per questo abbiamo bisogno del dialogo per conoscerci da vicino e veramente”. È quanto ha dichiarato il patriarca caldeo di Baghdad, card. Louis Raphael Sako, durante un simposio virtuale promosso, lo scorso 29 dicembre, dal Ministero della Cultura iracheno e dedicato alla promozione della diversità culturale in Iraq e al suo impatto sulla costruzione della identità nazionale. 
Leggi su Agenzia Sir

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla mailing list di cristiano cattolico. Conforme al Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n.196, per la tutela delle persone e e il rispetto del trattamento di dati personali, in ogni momento è possibile modificare o cancellare i dati presenti nel nostro archivio. Vedi pagina per la privacy per i dettagli.
Per cancellarsi usare la stessa mail usata al momento dell'iscrizione.