Catholic Redirect News: Voragine Ospedale Mare Napoli: don Castiello (cappellano), “non ci sono vittime ma se l’incidente fosse avvenuto più tardi sarebbe stato diverso”

“Non ci sono vittime né feriti perché l’esplosione è avvenuta presto, erano circa le 6,30. Lì è un luogo di passaggio, non frequentatissimo, ma se fosse stato più tardi sarebbe andata diversamente, qualcuno ci sarebbe stato certamente”. Lo dice al Sir don Luigi Castiello, cappellano dell’Ospedale del Mare, a Napoli, dove stamattina presto, racconta il sacerdote, che ha da poco lasciato il nosocomio, “è scoppiato un grande tubo, di quelli che portano l’ossigeno in tutto l’ospedale. Questo tubo alimentava, in particolare, l’ala destra”. L’incidente ha provocato “una voragine di circa 2mila metri quadri, profonda una ventina di metri, che ha ingoiato tre auto, che ora stanno cercando di recuperare. La zona è stata transennata”. 
Leggi su Agenzia Sir

Mercoledì della III settimana delle ferie del Tempo Ordinario

S. Angela Merici, vergine, fondatrice (mf)

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla mailing list di cristiano cattolico. Conforme al Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n.196, per la tutela delle persone e e il rispetto del trattamento di dati personali, in ogni momento è possibile modificare o cancellare i dati presenti nel nostro archivio. Vedi pagina per la privacy per i dettagli.
Per cancellarsi usare la stessa mail usata al momento dell'iscrizione.