FromWeb: Seid Visin, nel 2019 il post del calciatore morto suicida: ‘Sguardi schifati per il colore della mia pelle’. Genitori: ‘Gesto non deriva da razzismo’

Il 20enne, che aveva giocato nelle giovanili di Milan, Inter e Benevento, aveva scritto tre anni fa un lungo post su Facebook in cui parlava del razzismo subito: "Ricordo che tutti mi amavano - si legge - Adesso sembra che si sia capovolto tutto". E raccontava la vergogna "di essere nero, come se avessi paura di essere scambiato per un immigrato". Il chiarimento dei genitori a Telenuova: "Nessuna correlazione".
Leggi su www.ilfattoquotidiano.it