FromWeb: In Valtellina una casa protetta per donne vittime di violenza. Da una tragedia familiare la spinta per aiutare chi è in pericolo

Circondata dalle montagne, lontana dall’odio. Aprirà nel piccolo comune di Cino, nella provincia di Sondrio, una Casa protetta dedicata alle donne che subiscono minacce o maltrattamenti. A volerlo è l’Associazione italiana vittime della violenza (aivvtuteladonna.it), con sede a Milano, da venti anni al fianco delle persone perseguitate o in pericolo. Proprio l’8 marzo, Giornata internazionale della donna, l’associazione e il comune della Valtellina hanno firmato una convenzione, alla presenza del prefetto di Sondrio, per l’affitto gratuito dei locali, una ex scuola. Il progetto era stato presentato dai rappresentanti della onlus a papa Francesco in occasione di un incontro a gennaio 2020. La spinta a dare aiuto in particolare alle donne, l’associazione la ritrova nel vissuto dei suoi volontari, parenti di vittime di violenza.
Leggi su Agenzia Sir