Verso la Madre di Trento una scarsa fantasia di apertura alla vita e il segno dell'inciviltà

paul-mariachiara.jpgSe fossimo un paese realmente civile per ogni donna che rifiuta di abortire e di accogliere la vita andrebbe non solo dato tutto l'aiuto necessario (cum grano salis) ma anche l'onorificenza della Repubblica.
Se infatti uno stato si limita a regolamentare l'aborto e a non promuovere vie ingegnose e fantasiose per promuovere la vita è nel dna incivile in quanto non promuove il bene civile.
Ogni donna che, nonostante la situazione avversa, rinuncia ad abortire è molto di più di un eroe di guerra è un'eroe di patria.
E andrebbe riconosciuto a piena voce da ogni istituzione.
La miopia è segno che la politica, ogni politica, ripiegata su se stessa, ha fallito.

Si svegli e pensi ai fondamenta.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla mailing list di cristiano cattolico. Conforme al Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n.196, per la tutela delle persone e e il rispetto del trattamento di dati personali, in ogni momento è possibile modificare o cancellare i dati presenti nel nostro archivio. Vedi pagina per la privacy per i dettagli.
Per cancellarsi usare la stessa mail usata al momento dell'iscrizione.