Gli amici scrivono

Mio es Cristo y todo para mi

croce2E se la mia anima desiderasse parlare? Cosa direbbe? "Mio es Cristo y todo para mi", scriveva il grande mistico carmelitano. «Cristo è mio e tutto per me. Che cosa chiedi dunque e che cosa cerchi, anima mia? Tutto ciò è tuo e tutto per te. Non ti fermare in cose meno importanti e non contentarti delle briciole che cadono dalla mensa del Padre tuo. Esci fuori e vai superba della tua gloria. Nasconditi in essa e gustala ed otterrai quanto chiede il tuo cuore» (San Giovanni della Croce).

 

Una vera anima innamorata canterebbe l'amore? Io posso guardare mia moglie, i miei figli, gli altri col desiderio di abbracciarli con tutto ciò che sono (fatiche comprese!)... e... l'anima? Posso innamorarmi in egual modo della loro anima fino a raggiungere il centro della loro e della mia intimità?  E un anima vera potrebbe portare in sé i tratti del su Creatore, l'eco della sua voce, della sua Parola?


L'amato all'amata: "Parlami di te, raccontami il tuo amore, permetti al mio cuore di stringerti l'anima perché non vivo che per questo, non v'è altro modo per amarti davvero... e non amandoti in tal maniera rischierei di non comprendere mai questa struggente e prodigiosa verità, e dimenticandomi di te scorderei l'amore che attraverso di te il buon Dio mi rivolge"


«Dio contempla con amore un'anima pura, le concede tutto quello che essa chiede. E come potrebbe resistere ad un'anima che vive soltanto per Lui, per mezzo di Lui e in Lui? Essa lo cerca e Dio si mostra a lei; Lo chiama e Dio viene; è tutt'uno con Lui. Essa incatena la sua volontà. Non si può capire il potere che un'anima pura ha sul buon Dio. Non è lei che fa la volontà di Dio, è Dio che fa la sua. Un'anima pura ? come una bella perla. Finché è nascosta in una conchiglia in fondo al mare, nessuno pensa ad ammirarla, ma se la mostrate al sole, essa risplende e attira gli sguardi: così è dell'anima pura, nascosta adesso agli occhi del mondo, risplenderà un giorno dinanzi agli angeli, nel sole dell'eternità» (Santo Curato d'Ars).


Romanticherie? Gioco di parole o altro ancora? E SE FOSSE VERO!?

 


Michelangelo Nasca

http://cogitor.splinder.com/