Rassegna stampa formazione e catechesi

Rifare i preti?

Il tema non è nuovo, in realtà è dibattuto da anni. Ma sempre sottovoce, in un misto di pudore e prudenza. Per questo l’intervento dell’arcivescovo di Modena-Nonantola e vescovo di Carpi, Erio Castellucci, ha l’indubbio merito di portare a galla con trasparenza e schiettezza una questione che presenta ormai i caratteri della necessità e dell’urgenza. Parliamo del tema dei seminari e della formazione al ministero presbiteriale. Il merito è innanzitutto del libro di don Enrico Brancozzi Rifare i preti. Come ripensare i seminari (Edizioni Dehoniane, Bologna, 2021) che, affrontando il problema nel contesto socio-culturale della “fine della cristianità”, descrive compiutamente i limiti dell’impostazione corrente alla formazione presbiteriale, e lancia correttivi e proposte che investono la stessa struttura attuale del seminario. Ma è indubbio che sia proprio l’autorevolezza del saggio introduttivo a firma del vice presidente della Cei, scritto prima dell’elezione a tale incarico, ad aver definitivamente sdoganato l’esigenza di un dibattito aperto e trasparente che i tempi impongono.

Leggi su Osservatoreromano.va