Rassegna stampa formazione e catechesi

Lettere ad un vescovo, un agile testo il cui destinatario è S. Ecc. za Mons. Agostino Marchetto

lettereadunvescovoDalla IV di copertina

"Scoccano per me quest’anno le fatidiche 80 primavere e mi è suonato dentro un campanello che mi avverte di mettere in ordine le mie cose prima del grande viaggio per l’Incontro. Mi confidò il compianto Cardinale Giacomo Biffi, poco prima di lasciare questo mondo: «Sono tanto curioso di vederLo».
E i suoi occhi splendevano per il desiderio di Lui.
Questo ha suggerito all’intelletto del mio amore amichevole per p. Giuseppe Ferraro, S.J, per ricordarlo e onorarlo, di fare anche a me un regalo, questo libricino, per i miei 80 anni di vita e 35 di episcopato, e di offrirlo anche a voi. Eccomi dunque a pubblicare queste “cose” di un amico, che mi rallegrarono e mi diedero luce, e che di riflesso, umilmente, diranno anche qualcosa di me allo scoccare di 80 primavere. Il tutto si riduce al Miserere mei Deus e al Magnificat anima mea Dominum"

(Agostino Marchetto)


A mons. Agostino Marchetto – che dedica agli Amici questa pubblicazione – il nostro ringraziamento per aver voluto mettere a disposizione di tutti questi preziosi testi: attraverso di essi, i sacerdoti potranno approfondire il dato teologico e di fede del loro ministero; gli studiosi avranno nuovo interessante materiale, finora inedito, di un validissimo Teologo; i fedeli tutti saranno edificati dall’esempio di fede del p. Ferraro, emergente da queste pagine, e avranno modo di essere da lui guidati alla meditazione sui Sacramenti. Sua Eccellenza festeggia traguardi degni di nota, che meritano l’unione dei cuori e delle preghiere per rendere lode, con lui e per lui, a Dio da cui ogni bene deriva a noi tutti. E questo sia allora il migliore e più sincero augurio che possiamo presentargli.

GIOVANNI PARISE

Curatore dell’opera

Qui disponibile il testo online

XIX Domenica del Tempo Ordinario

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla mailing list di cristiano cattolico. Conforme al Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n.196, per la tutela delle persone e e il rispetto del trattamento di dati personali, in ogni momento è possibile modificare o cancellare i dati presenti nel nostro archivio. Vedi pagina per la privacy per i dettagli.
Per cancellarsi usare la stessa mail usata al momento dell'iscrizione.