Rassegna stampa formazione e catechesi

Catholic Redirect News: Il messaggio di pace del “primo dei chiamati”

Il 30 novembre è un giorno di festa comune tra le Chiese d’oriente e d’occidente. Sant’Andrea apostolo, Protóklitos, che vuol dire “chiamato per primo. Egli, patrono del Patriarcato ecumenico di Costantinopoli, contraddistingue questo giorno di festa e commemorazione liturgica, come momento universale di preghiera condivisa tra i cristiani delle Chiese di Roma e Costantinopoli. La Divina liturgia di san Giovanni Crisostomo, celebrata in questo giorno, canta nell’Apolitíkyon di sant’Andrea cioè nell’inno della festa del Santo: «O  Andrea, che fra gli Apostoli fosti chiamato per primo, come fratello del Corifeo, implora dal Signore onnipotente la pace per il mondo e la grande misericordia per le anime nostre». Sembra quasi che la supplica di questa preghiera sia una nota costante che risuona forte ancora oggi tra i vari percorsi della storia della Chiesa nel lungo cammino di riconciliazione e comunione tra fratelli, e non soltanto guardando alla dimensione ecumenica ma alla pace tra i popoli.
Leggi su Osservatoreromano.va

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla mailing list di cristiano cattolico. Conforme al Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n.196, per la tutela delle persone e e il rispetto del trattamento di dati personali, in ogni momento è possibile modificare o cancellare i dati presenti nel nostro archivio. Vedi pagina per la privacy per i dettagli.
Per cancellarsi usare la stessa mail usata al momento dell'iscrizione.