Rassegna stampa formazione e catechesi

“A cena con Francesco”: domenica 29 agosto alla Domus Pacis di Santa Maria degli Angeli (Assisi)

Pietro Messa Cena con FrancescoAlla scoperta dei piatti preferiti dal santo con le musiche dei Trobadores, la presentazione del libro “Il cibo di Francesco” e la visita guidata al Museo della Porziuncola

“A cena…con Francesco”: i piatti amati dal santo raccontati dagli storici e serviti a tavola. È l’originale iniziativa proposta dalla Domus Pacis di Santa Maria degli Angeli, tradizionale luogo di condivisione e incontro dei frati francescani. L’appuntamento, aperto a tutti, è per domenica 29 agosto 2021.

Si comincia alle 19 con un aperitivo nei giardini all’ombra della Porziuncola e la presentazione del libro “Il cibo di Francesco. Anche di pane vive l’uomo”. Gli autori Giuseppe Cassio, storico dell’arte, e Pietro Messa, frate minore docente alla Pontificia Università di Roma, racconteranno i cibi preferiti dal santo desunti dalle fonti francescane. “Al di là di un’agiografia austera e mistica – affermano – ci appare come un sano goloso, moderato estimatore di buon cibo che sa apprezzare come dono e segno di letizia e umile ringraziamento a Dio”. Pane, focacce e cereali, verdure e ortaggi, ma anche carne, pesce e pasticcio di gamberi, oltre agli adorati mostaccioli a base di mandorle, miele e moto d’uva. Alcune delle prelibatezze, compreso il dessert, si potranno poi gustare alla cena che seguirà alle 20 sempre alla Domus Pacis, allietata dalle musiche antiche de “I Trobadores”. Il menu “medievale”, infatti, prevede antipasto, torta al testo con erba e salsiccia, coratella d’agnello, crostini con paté di fegatini, zuppa di farro spezzato, oca arrosto, patate arrosto e, appunto, mostaccioli, vinsanto e rocciata (costo 25 euro; info e prenotazioni: 075-8043530).  

LOCANDINA evento francescanoNel prezzo della cena è compresa anche la visita guidata all’Antico conventino e al Museo della Porziuncola, aperta comunque a tutti gli interessati, a partire dalle 16.30 (ingressi contingentati, prenotazione obbligatoria).

I Trobadores: progetto artistico di Assisi nato nel 2017 dall’incontro di tre giovani professionisti del settore musicale e teatrale con l’intento di portare avanti un continuo e approfondito studio in riferimento a medioevo, umanesimo e rinascimento. Tra gli importanti riconoscimenti, l’ultimo nel luglio 2021: vincitori della prima edizione del concorso-competizione Urbino Musica Antica.

PER INFORMAZONI: 075-8043530