Rassegna stampa etica

Una ferita nel corpo dell’umanità

Una ferita nel corpo dellumanitàIl traffico di esseri umani è la schiavitù più estesa in questo ventunesimo secolo. Papa Francesco è più volte intervenuto su quella che lui stesso ha definito «una ferita nel corpo dell’umanità intera» e l’esistenza nei codici penali internazionali di articoli che prevedono o puniscono la tratta ed il commercio di esseri umani non è, come si potrebbe pensare, un retaggio di remote imprese colonialistiche. Al contrario, i legislatori hanno ritenuto necessario porre al primo posto tra le disposizioni previste, quelle relative alla “riduzione in schiavitù”, aderendo così a precise indicazioni riscontrabili nelle convenzioni internazionali adottate in materia. 
Leggi su Osservatoreromano.va