Rassegna stampa etica

Se il borgo è cura

di Enrica Riera Ricordarsi di un risveglio triste in un treno all’alba. Sandro Penna ha detto che la vita è proprio questo: la memoria della luce incerta che ti rende malinconico e poi quella della leggerezza, quando dal finestrino scorgi il mare fresco di colore. Chi scrive non sa proprio se Elena Sodano, nel momento in cui ha avuto l’idea di trasportare i vagoni di un treno nel Centro di Catanzaro dedicato alle persone con Alzheimer e altre malattie neurodegenerative, avesse in mente ...

Leggi su Osservatoreromano.va
 

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla mailing list di cristiano cattolico. Conforme al Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n.196, per la tutela delle persone e e il rispetto del trattamento di dati personali, in ogni momento è possibile modificare o cancellare i dati presenti nel nostro archivio. Vedi pagina per la privacy per i dettagli.
Per cancellarsi usare la stessa mail usata al momento dell'iscrizione.