no gender nella scuolaComunichiamo che la nostra commissione Scuola, attraverso l'Osservatorio Nazionale, si è attivata con gli opportuni strumenti presso il Ministero della Pubblica Istruzione e della Ricerca, inoltrando, insieme ad adeguati suggerimenti, le segnalazioni da parte di genitori e docenti riguardo percorsi educativi non condivisi e dai contenuti ritenuti non idonei o equivoci. Tali percorsi risultano spesso proposti senza l'adeguata preventiva informazione dei genitori e il loro preventivo consenso - atti previsti dalla normativa vigente e richiamati dalle recenti Circolari Ministeriali.
Abbiamo inoltre fatto pervenire al Ministero della Pubblica Istruzione anche le critiche pedagogiche - elaborate da vari esperti - ad alcuni "macro progetti" che stanno coinvolgendo diverse scuole italiane su iniziativa di Soggetti pubblici e privati extrascolastici, spesso senza adeguata informazione dei genitori. Nello specifico ci si riferisce ai percorsi educativi dal titolo "W L'Amore" e "In Vitro" e al percorso teatrale "Fa’ Afafine". Il Comitato DNF assicura e conferma l'impegno per la tutela di un'educazione libera, finalizzato a promuovere i diritti delle famiglie e dei bambini e a consolidare la partecipazione dei genitori alla vita scolastica dei propri figli, nel contesto di un’effettiva alleanza educativa tra la scuola e la famiglia. Si attende pertanto una pronta risposta chiarificatrice da parte del Ministro Stefania Giannini.

Roma, 17 marzo 2016

Comitato Difendiamo i Nostri Figli Commissione Scuola

Share this post

Submit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn


"L'articolo e le immagini sono state prese dal web al solo scopo di condividere il buono ed il bello, per il Vangelo, su questo sito, senza scopo di lucro. Nel caso di violazione del copyright, siate gentili, cortesemente, contattateci ed il materiale sara' subito rimosso. Grazie."