Rassegna stampa etica

FromWeb: Perché gli influencer vogliono il ddl Zan

Chiara Ferragni, Fedez, Elodie, Mahmood: tutti assieme fanno 39 milioni di follower, gli artisti che in questi giorni, su Instagram, hanno lanciato la loro offensiva in favore del ddl Zan. Quasi in contemporanea e proponendo sempre lo stesso ragionamento: la legge contro l’omotrasfobia è «una priorità», non toglie nulla a nessuno ma «dà diritti a chi non ne ha», cosa ovvia per tutti tranne che per il senatore Simone Pillon e quei cattivi intolleranti dei leghisti. Ora, senza qui entrare nel merito del ddl Zan – i cui spaventosi limiti sono stati brillantemente spiegati da fior di giuristi -, può essere interessante porsi una semplice domanda: come mai? Per quale motivo sotto Pasqua questi artisti con milioni di follower (e di euro in banca) hanno sentito il bisogno di mobilitarsi in favore della legge contro l’omotrasfobia?
Leggi su giulianoguzzo.com

{"message":"API rate limit exceeded"}

{"message":"API rate limit exceeded"}

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla mailing list di cristiano cattolico. Conforme al Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n.196, per la tutela delle persone e e il rispetto del trattamento di dati personali, in ogni momento è possibile modificare o cancellare i dati presenti nel nostro archivio. Vedi pagina per la privacy per i dettagli.
Per cancellarsi usare la stessa mail usata al momento dell'iscrizione.