Rassegna stampa etica

Moro, postulatore: “Potrebbe diventare il santo politico”

Padre Gianni Festa© TV 2000

Padre Gianni Festa a Tv2000: “Ex presidente Dc era un laico domenicano e un figlio spirituale di Paolo VI”. “Credo che la figura di Aldo Moro possa risplendere nel panorama della santità come il santo ‘politico’, o il santo della politica”. Lo ha detto il postulatore generale dei Domenicani, padre Gianni Festa, in un’intervista al Tg2000, il telegiornale di Tv2000, a cui è stato affidato recentemente l’incarico di occuparsi del processo di beatificazione di Aldo Moro che al momento è ancora in una fase iniziale.
“La causa della beatificazione di Aldo Moro – ha rivelato padre Festa - è stata affidata recentemente all’Ordine dei Domenicani in quanto Aldo Moro era un laico domenicano, un terziario domenicano, come ci si esprimeva allora”.
“Ciò che la postulazione deve provare – ha proseguito padre Festa - è innanzitutto l'alta qualità della vita cristiana di Aldo Moro, quindi la pratica delle virtù, quali la carità, la fede, la speranza. Le virtù cardinali. Non dimentichiamo poi che Aldo Moro e altri noti personaggi del dopoguerra, La Pira, Lazzati, Dossetti, Giordani, sono stati discepoli e figli spirituali di Paolo VI”.
Il postulatore ha infine sottolineato di essere “agli inizi” e che di eventuali miracoli “non me ne sono ancora interessato. Oggi dobbiamo lavorare affinché l'apertura dell'inchiesta diocesana, ben impostata, giunga al suo scopo e che Moro venga dichiarato venerabile”.

Fonte: https://ilsismografo.blogspot.com/2018/07/italia-moro-postulatore-potrebbe.html

Share this post

Submit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla mailing list di cristiano cattolico. Conforme al Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n.196, per la tutela delle persone e e il rispetto del trattamento di dati personali, in ogni momento è possibile modificare o cancellare i dati presenti nel nostro archivio. Vedi pagina per la privacy per i dettagli.
Per cancellarsi usare la stessa mail usata al momento dell'iscrizione.