La nuova eugenetica condanna a morte i bambini difettati

Se al desiderio di avere bambini perfetti si unisce la possibilità biotecnologica di averli, il risultato è che un numero crescente di bambini vengono destinati alla morte. La diagnosi preimpianto e le altre forme di screening che consentono di rilevare difetti genetici, portano all’eliminazione degli embrioni difettati prima del loro impianto, o al loro aborto in caso di gravidanza già in corso. Continua su ZENIT