Rassegna stampa etica

LA BATTAGLIA VA PORTATA AVANTI IN SEDE EUROPEA

“L’appello di Giuliano Ferrara per una moratoria sull’aborto va sostenuto e la battaglia in difesa della vita e della famiglia va portata avanti in sede europea” è quanto ha affermato il presidente nazionale del Movimento cristiano lavoratori (Mcl), Carlo Costalli, in partenza per Barcellona dove parteciperà ad un vertice di organizzazioni sociali d’ispirazione cristiana, provenienti da diversi paesi dell’Unione europea, proprio su questi temi. Secondo Costalli la questione va portata avanti in sede europea in vista delle elezioni del 2009 “in modo che questi argomenti entrino con forza nell’agenda di Strasburgo. Sono ormai temi di rilievo europeo che travalicano i confini nazionali, come conferma la grande manifestazione del Family Day che si è tenuta a Madrid il 30 dicembre scorso - cui ha aderito anche il Mcl - e le iniziative analoghe in preparazione in altri Paesi, tra i quali Germania e Belgio”. “I temi dalla vita e della famiglia vanno affrontati laicamente, chi sostiene e fomenta divisioni tra laici e cattolici è vittima di una cultura oltranzista radicale. La vita è un valore e un bene non negoziabile”, ha concluso Costalli. Fonte SIR