Rassegna stampa etica

FromWeb: AMERICA/PERU' - “L'eutanasia sarà sempre una strada sbagliata”: la voce dei Vescovi dinanzi al primo caso in Perù

Lima (Agenzia Fides) - Non poteva mancare la voce della Chiesa dinanzi al primo caso nella storia del Perù: il potere giudiziario ha ordinato al Ministero della Salute e della Previdenza Sociale (EsSalud) "di rispettare la decisione di Ana Estrada Ugarte di porre fine alla sua vita attraverso la procedura tecnica di eutanasia". Questo è stato annunciato nel suo account Twitter dall'istituzione, che ha anche incluso la sentenza a favore di Estrada.
La risposta della Conferenza Episcopale peruviana al caso di Ana Estrada è stata affidata a un comunicato ufficiale, inviato a Fides, in cui si ribadisce che "La Chiesa, a imitazione di Gesù, il Buon Samaritano, sarà sempre presente, si prenderà cura e accompagnerà i malati, nella certezza che tutta la vita umana è inalienabile e ha un valore infinito perché è un dono di Dio".
Leggi su Agenzia Fides

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla mailing list di cristiano cattolico. Conforme al Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n.196, per la tutela delle persone e e il rispetto del trattamento di dati personali, in ogni momento è possibile modificare o cancellare i dati presenti nel nostro archivio. Vedi pagina per la privacy per i dettagli.
Per cancellarsi usare la stessa mail usata al momento dell'iscrizione.