Lista rassegna stampa mondo

Recenti sviluppi nei territori palestinesi e della possibilità che la sovranità israeliana venga applicata unilateralmente a parte di dette zone, cosa che comprometterebbe ulteriormente il processo di pace

Bollettino Sala Stampa Santa SedeOggi, S.E. Mons. Paul Richard Gallagher, Segretario per le Relazioni con gli Stati, è stato raggiunto telefonicamente da S.E. il Sig. Saeb Erekat, Capo negoziatore e Segretario Generale dell’Organizzazione per la Liberazione della Palestina. Quest’ultimo ha voluto informare la Santa Sede circa i recenti sviluppi nei territori palestinesi e della possibilità che la sovranità israeliana venga applicata unilateralmente a parte di dette zone, cosa che comprometterebbe ulteriormente il processo di pace.

La Santa Sede ribadisce che il rispetto del diritto internazionale, e delle rilevanti Risoluzioni delle Nazioni Unite, è un elemento indispensabile affinché i due Popoli possano vivere fianco a fianco in due Stati, con i confini internazionalmente riconosciuti prima del 1967.

La Santa Sede segue attentamente la situazione, ed esprime preoccupazione per eventuali atti che possano compromettere ulteriormente il dialogo, auspicando che gli israeliani e i palestinesi possano trovare di nuovo, e presto, la possibilità di negoziare direttamente un accordo, con l’aiuto della Comunità internazionale, e la pace possa finalmente regnare nella Terra Santa, tanto amata da ebrei, cristiani, musulmani.

Testo in lingua inglese

Today, H.E. Archbishop Paul Richard Gallagher, Secretary for Relations with States, was contacted by telephone by H.E. Saeb Erekat, Chief negotiator and Secretary General of the Palestine Liberation Organization. The latter wished to inform the Holy See about recent developments in the Palestinian territories and of the possibility of Israeli applying its sovereignty unilaterally to part of those territories, further jeopardizing the peace process.

The Holy See reiterates that respect for international law and the relevant United Nations resolutions, is an indispensable element for the two peoples to live side by side in two States, within the borders internationally recognized before 1967.

The Holy See is following the situation closely, and expresses concern about any future actions that could further compromise dialogue, while also expressing its hope that Israelis and Palestinians will be soon able to find once again the possibility for directly negotiating an agreement, with the help of the International Community, so that peace may finally reign in the Holy Land, so beloved by Jews and Christians and Muslims.



© http://press.vatican.va/content/salastampa/it/bollettino.html - 20 maggio 2020


Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla mailing list di cristiano cattolico. Conforme al Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n.196, per la tutela delle persone e e il rispetto del trattamento di dati personali, in ogni momento è possibile modificare o cancellare i dati presenti nel nostro archivio. Vedi pagina per la privacy per i dettagli.
Per cancellarsi usare la stessa mail usata al momento dell'iscrizione.