Papa Francesco con i giovani alla Gmg di Cracovia APPapa Francesco presiederà domani sera, nella Basilica di Santa Maria Maggiore, la Veglia di preghiera in preparazione alla Giornata mondiale della Gioventù. Si tratterà del primo incontro del Papa con i giovani nel cammino di preparazione alla XV Assemblea Generale Ordinaria del Sinodo dei Vescovi, fissata nell’ottobre 2018 sul tema “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale”, e alla 34.ma Giornata Mondiale della Gioventù, che si terrà a Panama nel 2019.
Per questa ragione la Veglia si soffermerà sulle figure del Discepolo Amato, scelto come “icona” evangelica dal documento preparatorio del Sinodo, e della Beata Vergine Maria, che ispira i temi delle prossime tre Giornate Mondiali della Gioventù verso l'appuntamento di Panama. Proprio in questi giorni, al Pontificio Collegio Mater Ecclesiae a Roma, si tiene un Forum internazionale di giovani, con 300 partecipanti, promosso dal Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita e dalla Segreteria del Sinodo sul tema: “Da Cracovia a Panama – Il Sinodo in cammino con i giovani”. Sul clima che si respira al Forum, Alessandro Gisotti ha intervistato il sottosegretario del Sinodo, mons. Fabio Fabene:

R. – Il clima che si respira qui è di grande attesa da parte dei giovani per questo evento –  il Sinodo – che il Papa ha voluto, appunto, dedicare ai giovani. Veramente i giovani vogliono sentirsi Chiesa, vogliono far sentire la loro voce e vogliono partecipare veramente al cammino sinodale perché la Chiesa possa ringiovanirsi con la loro presenza e la loro partecipazione. I giovani non vogliono camminare da soli: vogliono camminare insieme a noi, insieme a tutti gli adulti nella fede, insieme a tutti i fedeli, insieme ai pastori per edificare la Chiesa di Cristo. E attraverso la loro opera, ringiovanirla perché sia annunciatrice del Vangelo alle nuove generazioni.

D. – Papa Francesco ci crede molto in questa capacità dei giovani di dare – appunto – nuove energie, di rinnovare anche il volto della Chiesa …

R. – Il Papa, certamente, vuole rinnovare il volto della Chiesa attraverso i giovani, ma dobbiamo essere molto attenti perché devono essere coinvolti non solo i giovani che già vivono l’esperienza di fede nelle nostre comunità. Il Sinodo vuole arrivare a tutti i giovani, perché – come abbiamo scritto nel documento preparatorio del prossimo Sinodo – “tutti i giovani hanno diritto di essere accompagnati per trovare il loro posto nella vita e nella Chiesa”.

D. – Il Sinodo è ovviamente dei Vescovi, ma voi lo sottolineate, con Papa Francesco, questo Sinodo è con i giovani e per i giovani …

R. – Come lei ha detto, il Sinodo è il Sinodo dei Vescovi, però in particolare questo prossimo Sinodo vuole essere un sinodo non solo per i giovani, ma un sinodo con i giovani, dove loro vogliono essere protagonisti! L’iniziativa di questi giorni si inserisce già in questo coinvolgimento dei giovani nel cammino sinodale. Poi troveremo altre forme, perché i giovani possano veramente essere parte attiva, parte viva del cammino sinodale e far sentire la loro voce e i loro desideri anche ai padri sinodali che si riuniranno nell’ottobre del 2018.

D. – Domani, la veglia con i giovani alla vigilia della Gmg diocesana a Santa Maria Maggiore, per sottolineare con forza la dimensione mariana che è stata proprio scelta per il cammino delle Gmg verso Panama 2019…

R. – Questo radunarsi nella più antica Basilica mariana – Santa Maria Maggiore – dell’Occidente, è collegato con il Sinodo perché il documento preparatorio ha preso come immagini evangeliche nella preparazione del cammino la Madonna e il Discepolo amato e così, anche il cammino verso Panama è un cammino fortemente mariano perché i tre temi sono temi mariani. Dobbiamo anche ricordare che domenica prossima, in Piazza San Pietro, ci sarà proprio il passaggio della Croce e dell’immagine della Madonna Salus Populi Romani dai giovani di Cracovia ai giovani di Panama. E quindi la sera precedente ci ritroveremo tutti intorno a quell’immagine originale, all’icona originale della Madonna Salus Populi Romani che poi passerà ai giovani di Panama domenica mattina.

© http://it.radiovaticana.va - 7 aprile 2017

Share this post

Submit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn


"L'articolo e le immagini sono state prese dal web al solo scopo di condividere il buono ed il bello, per il Vangelo, su questo sito, senza scopo di lucro. Nel caso di violazione del copyright, siate gentili, cortesemente, contattateci ed il materiale sara' subito rimosso. Grazie."