Lista rassegna stampa mondo

ASIA/MYANMAR - L'esercito accusato di crimini di guerra sui civili; la Chiesa: rispettare la dignità umana

Mandalay (Agenzia Fides) - "C'è grande scoramento e tristezza. Viviamo grande preoccupazione per la violenza che prosegue e per la guerra civile che si diffonde. L'episodio della distruzione del villaggio di Kin Ma, nella municipalità di Pauk, ha lasciato tutti scossi e attoniti. La nazione ha bisogno di pace e la popolazione civile ora soffre molto": lo dice all'Agenzia Fides p. Peter Htwal Sei Myint, sacerdote cattolico dell'Arcidiocesi di Mandalay, soffermandosi sul grave episodio avvenuto il 15 giugno nel territorio della diocesi. Dopo gli scontri con gruppi di oppositori, le forze di sicurezza del Myanmar hanno dato fuoco al villaggio di Kin Ma, dove vivevano circa 800 persone, lasciando circa 200 case ridotte a cumuli di macerie.
Leggi su Agenzia Fides

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla mailing list di cristiano cattolico. Conforme al Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n.196, per la tutela delle persone e e il rispetto del trattamento di dati personali, in ogni momento è possibile modificare o cancellare i dati presenti nel nostro archivio. Vedi pagina per la privacy per i dettagli.
Per cancellarsi usare la stessa mail usata al momento dell'iscrizione.