Lista rassegna stampa mondo

Alfie Evans ed i suoi genitori smascherano l'ideologia nichilista, anche quella patinata di cattolicità

alfie respiraSono ormai quasi 24 ore che Alfie Evans respira autonomamente con il solo supporto della maschera di ossigeno a dispetto della previsione dei medici per il quale dopo l'estubazione, passati 15 minuti, doveva già morire.
Dopo gli sfondoni di Michela Marzano che parla di Accanimento Terapeutico dalle pagine di Repubblica di oggi, non si capisce con quali basi etiche, mediche e giuridiche, e il refrain perlomeno impreciso dei vari giornalisti sulla vicenda, appare chiaro che il piccolo Alfie dona una lezione di sapienza e di vita a tutti. 
La Sapienza di Dio stupisce, lo sappiamo e lo abbiamo visto innumerevoli volte, "Egli disperde i superbi ed abbatte i grandi dai troni" (Lc. 1, 51-52) rivelando che questi troni sono costruzioni ideologiche talmente avvitate su se stesse che non ne resta pietra su pietra ma solo tanta puzza.
Però intanto mietono vittime con tanti trasformismi ideologici che passano per il non rispetto della vita alla compravendita dei bambini.

Alfie e la famiglia hanno dunque già vinto davanti a chi ragiona e a chi non è obnubilato da ideologie.
Ora nonostante Alfie sia cittadino italiano, con plauso della CEI ed ovviamente della Santa Sede (lo si ricordi a Luis Badilla), l'ospedale ed il giudice, fortemente ancorati al vitello d'oro del NHS non rilasciano il piccolo Alfie ma lo tengono agli arresti ospedalieri.
Per loro probabilmente, potrà anche andare a casa ma, possibilmente, non da vivo.
Il Faraone non molla Israele, è storia risaputa, ma anche noi non smettiamo di tenere le mani alzate perché la Sapienza illumini ancor più di quanto ha già straordinariamente fatto in queste ore. C'è da ringraziare grandemente e rendere lode con forte stupore.
Perché siano rivelati i pensieri di molti cuori.

Redazione www.ilcattolico.it

Share this post

Submit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla mailing list di cristiano cattolico. Conforme al Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n.196, per la tutela delle persone e e il rispetto del trattamento di dati personali, in ogni momento è possibile modificare o cancellare i dati presenti nel nostro archivio. Vedi pagina per la privacy per i dettagli.
Per cancellarsi usare la stessa mail usata al momento dell'iscrizione.