Santi

SAN GIOVANNI GUALBERTO, ABATE, FONDATORE DEI VALLOMBROSANI

i 10 DSC 3377Nacque a Firenze, membro dela nobile famiglia Visdomini, durante la gioventù fu dedito ai divertimenti mondani fino a che in un Venerdì Santo, dopo aver perdonato gli assassini del fratello, vide l'immagine del crocifisso curvarsi miracolosamente sul suo capo in riconoscimento della bontà del suo atto.

Allora Giovanni divenne benedettino nell'abbazia fiorentina di San Miniato al Monte, ma, a causa del nuovo abate simoniaco Uberto, lasciò il monastero e si ritirò a Vallombrosa ("Vallis Ombrosa", un luogo isolato sull' Appennino) presso Fiesole, sotto la Regola di san Benedetto.

Presto il suo cenobio diede origine ad una grande congregazione, che si diffuse soprattutto in Toscana ed in Lombardia.

Egli volle ritornare agli insegnamenti degli Apostoli, dei Padri della Chiesa, di San Basilio e di San Benedetto, accentuando gli aspetti della povertà e del lavoro manuale, impegnandosi decisamente e direttamente alla riforma dei monasteri. 

San Giovanni morì a Passignano nel 1703, uno dei monasteri che aveva fondato, e fu canonizzato nel 1193. (Liturgia.Silvestrini.org)







Santi Luigi Martin e Maria Zelia Guerin Genitori di S. Teresa di Gesù Bambino

Luigi: Bordeaux, 22 agosto 1823 - La Musse, 29 luglio 1894
Zelia: Gandelain, 23 dicembre 1831 – Alençon, 28 agosto 1877

coniugi martinLouis Martin e Marie-Azélie (detta Zélie) Guérin, inizialmente orientati alla consacrazione religiosa, s’incontrarono presso il ponte Saint Leonard ad Alençon e da allora non si separarono più. Dal loro matrimonio, celebrato a mezzanotte del 13 luglio 1858, nacquero nove figli, ma solo cinque femmine sopravvissero. Tutte divennero religiose: la più nota di loro è certamente suor Teresa di Gesù Bambino e del Volto Santo, canonizzata nel 1925 e Dottore della Chiesa dal 1997. Zélie morì per un cancro al seno nel 1877, mentre Louis, affetto da arteriosclerosi e da paralisi, si spense nel 1894. Le loro cause di beatificazione, avviate separatamente, dalla fase romana in poi ebbero percorso congiunto. Beatificati sotto papa Benedetto XVI il 19 ottobre 2008 a Lisieux, sono stati canonizzati da papa Francesco quasi sette anni dopo, il 18 ottobre 2015. Sono i primi sposi a raggiungere insieme la santità ufficialmente riconosciuta.

 

Sabato della XVIII settimana delle ferie del Tempo Ordinario