Dall'ipocrisia a larghe vedute

apri-le-tue-bracciaDal Vangelo del giorno

Vangelo secondo Matteo 7,1-5

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
«Non giudicate, per non essere giudicati; perché con il giudizio con il quale giudicate sarete giudicati voi e con la misura con la quale misurate sarà misurato a voi.
Perché guardi la pagliuzza che è nell’occhio del tuo fratello, e non ti accorgi della trave che è nel tuo occhio? O come dirai al tuo fratello: “Lascia che tolga la pagliuzza dal tuo occhio”, mentre nel tuo occhio c’è la trave? Ipocrita! Togli prima la trave dal tuo occhio e allora ci vedrai bene per togliere la pagliuzza dall’occhio del tuo fratello».


Non metterti al posto di Dio nel giudizio. Nè verso il fratello, né verso la storia, né verso te stesso. Ma sforzati, nello Spirito, di vedere ogni cosa con i suoi occhi. Sforzati di passare dall'ipocrisia, piccina, provinciale e limitata, ad uno sguardo che "prende il largo" nella fiducia di Dio.