Festa di Sant' Andrea Apostolo

andrea-apostolo.jpgDio onnipotente, esaudisci la nostra preghiera nella festa dell'apostolo sant'Andrea; egli che fu annunziatore del Vangelo e pastore della tua Chiesa, sia sempre nostro intercessore nel cielo.
PRIMA LETTURA
Rm 10, 9-18

Fratello, se confesserai con la tua bocca che Gesù è il Signore, e crederai con il tuo cuore che Dio lo ha risuscitato dai morti, sarai salvo. Con il cuore infatti si crede per ottenere la giustizia e con la bocca si fa la professione di fede per avere la salvezza.
Dice infatti la Scrittura: Chiunque crede in lui non sarà deluso. Poiché non c'è distinzione fra Giudeo e Greco, dato che lui stesso è il Signore di tutti, ricco verso tutti quelli che l'invocano.
Infatti: Chiunque invocherà il nome del Signore sarà salvato.
Ora, come potranno invocarlo senza aver prima creduto in lui? Ecome potranno credere, senza averne sentito parlare? E come potranno sentirne parlare senza uno che lo annunzi? E come lo annunzieranno, senza essere prima inviati? Come sta scritto: Quanto son belli i piedi di coloro che recano un lieto annunzio di bene!
Ma non tutti hanno obbedito al vangelo. Lo dice Isaia: Signore, chi ha creduto alla nostra predicazione? La fede dipende dunque dalla predicazione e la predicazione a sua volta si attua per la parola di Cristo. Ora io dico: Non hanno forse udito? Tutt'altro: per tutta la terra è corsa la loro voce, e fino ai confini del mondo le loro parole".


SALMO RESPONSORIALE 
Sal 18

RIT: In tutta la terra risuona il lieto annunzio.

I cieli narrano la gloria di Dio,
e l'opera delle sue mani annunzia il firmamento.
Il giorno al giorno ne affida il messaggio
e la notte alla notte ne trasmette notizia.

Non è linguaggio e non sono parole
di cui non si oda il suono.
Per tutta la terra si diffonde la loro voce
e ai confini del mondo la loro parola.
CANTO AL VANGELO
Alleluia, Alleluia.

Seguitemi,
dice il Signore,
e vi farò pescatori di uomini.

Alleluia.
VANGELO
Mt 4, 18-22
Dal Vangelo secondo Matteo

In quel tempo, mentre camminava lungo il mare di Galilea vide due fratelli, Simone, chiamato Pietro, e Andrea suo fratello, che gettavano la rete in mare, poiché erano pescatori. E disse loro: «Seguitemi, vi farò pescatori di uomini» . Ed essi subito, lasciate le reti, lo seguirono.
Andando oltre, vide altri due fratelli, Giacomo di Zebedèo e Giovanni suo fratello, che nella barca insieme con Zebedèo, loro padre, riassettavano le reti; e li chiamò. Ed essi subito, lasciata la barca e il padre, lo seguirono.

Commento

"Seguitemi, vi farò pescatori di uomini".

Questa la vocazione di ogni battezzato. Certamente per qualcuno si esprime in maniera totale, particolare.
Ma anche il "laico" è chiamato a far sua questa "chiamata" del Signore.
Anzi è proprio questa "chiamata" che da senso ad ogni altra vocazione e ad ogni altro mestiere.

La dualità inscindibile dello "stare con Lui" e dell'essere "pescatori di uomini" fa parte del nostro dna di credenti.
Poco importa qual è il tuo mestiere, tu sei chiamato a stare con Lui personalmente e assieme ai tuoi fratelli.
Sei chiamato a confessarlo con la bocca e il silenzio. Con il riposo e il lavoro.
Perché se invocherai il nome del Signore, con tutta la tua vita, "sarai salvo".

L'Apostolo Andrea, nel suo bagno di Grazia di tutti quegli anni vissuti con Gesù,
partecipe della sua morte e testimone della Sua Resurrezione,
apostolo instancabile nella sua missione successiva, ci mostra proprio questo.
Ognuno di noi può ed è realmente un "protocletos": un primo chiamato.

Gioia e responsabilità.
Chi ha condiviso l'intimità annuncia, sempre e comunque. 
Chi ha condiviso l'intimità non può tacere. Fino ai confini del mondo.

Francesca


Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla mailing list di cristiano cattolico. Conforme al Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n.196, per la tutela delle persone e e il rispetto del trattamento di dati personali, in ogni momento è possibile modificare o cancellare i dati presenti nel nostro archivio. Vedi pagina per la privacy per i dettagli.
Per cancellarsi usare la stessa mail usata al momento dell'iscrizione.