Beato Paolo VIPubblichiamo di seguito il Messaggio che il Santo Padre Francesco ha inviato ai partecipanti al Convegno “Paolo VI, il Papa della modernità: giustizia tra i popoli e amore per l’Italia”, promosso e organizzato ieri mattina nella Basilica di San Paolo fuori le Mura, dalla cattedra di Diritto ecclesiastico dell’Università di Roma Tre in collaborazione con l’Abbazia dei Benedettini:

Messaggio del Santo Padre

Al Prof. Avv.
Carlo Cardia

Ho appreso che si svolge stamani a Roma il Convegno dedicato a «Paolo VI, il Papa della modernità». Vorrei rivolgere un cordiale saluto alle Autorità religiose e civili presenti e a tutti i partecipanti, specialmente ai molti studenti, ed esprimere gratitudine agli illustri relatori e agli organizzatori dell’iniziativa.

Essa si pone a cinquant’anni dalla promulgazione della Lettera enciclica Popolorum Progressio, che volle essere un «appello solenne a una azione concertata per lo sviluppo integrale dell’uomo» e per «lo sviluppo solidale dell’umanità» (n. 5). Tale richiamo risuona urgente anche ai giorni nostri, mentre la povertà dilaga e la pace viene quotidianamente disattesa in molte parti del mondo. Per costruirla, è necessario eliminare le cause di discordia, proprio «a cominciare dalle ingiustizie»; la pace tra gli uomini, infatti, è «opera della giustizia» (Gaudium et spes, 83;78). Perciò la vostra riflessione, incentrata sulla “giustizia tra i popoli”, è particolarmente attuale. Essa si ispira a quel “Vangelo in cammino” che chiede di portare la carità, la fede e la speranza cristiane incontro all’uomo sulle strade di oggi.

Il Convegno mette a tema anche “l’amore per l’Italia”. Amore e Italia sono due parole felicemente accostate, sia per l’affetto discreto e attento che Paolo VI sempre dimostrò per l’amato Paese, sia perché l’anima più genuina del popolo italiano testimonia che la solidarietà e la prossimità sono fondamenti irrinunciabili della comunità umana. Sostengono infatti quell’autentico umanesimo, che è sempre moderno e che non dobbiamo stancarci di rielaborare e promuovere in ogni epoca, pena il degrado della nostra stessa dignità.

Nell’auspicare un buon svolgimento del Convegno e formulando l’augurio che esso onori il Beato Paolo VI, soprattutto suscitando rinnovati e fecondi germi di bene, imparto di cuore la Benedizione Apostolica.

Dal Vaticano, 8 novembre 2017

FRANCESCO

© http://press.vatican.va/content/salastampa/it/bollettino.html - 9 novembre 2017


Share this post

Submit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn


"L'articolo e le immagini sono state prese dal web al solo scopo di condividere il buono ed il bello, per il Vangelo, su questo sito, senza scopo di lucro. Nel caso di violazione del copyright, siate gentili, cortesemente, contattateci ed il materiale sara' subito rimosso. Grazie."