Angelus 28 agosto 2016


Piazza San Pietro
Domenica, 28 agosto 2016
 
È stata resa nota l’11 luglio scorso la nomina dell’Em.mo Card. Laurent Monsengwo Pasinya, Arcivescovo di Kinshasa (Repubblica Democratica del Congo), ad Inviato Speciale del Santo Padre al III Congresso per l’Africa e Madagascar sulla Divina Misericordia, in programma a Kigali (Rwanda) dal 9 al 15 settembre, che ha per tema “La Divina Misericordia, fonte di speranza per la nuova evangelizzazione in Africa”.
 

Pedagogia della misericordia

Si è aperta sabato 27 agosto a Bogotá, in Colombia, la celebrazione continentale del giubileo straordinario della misericordia. Organizzate dalla Pontificia Commissione per l’America latina, insieme con il Consiglio episcopale latinoamericano (Celam), in collaborazione con gli episcopati degli Stati Uniti d’America e del Canada, le giornate giubilari si concluderanno martedì 30. Ai partecipanti il Papa ha inviato un videomessaggio di cui pubblichiamo il testo in una traduzione dallo spagnolo.
 
Il 9 luglio scorso è stata pubblicata la nomina dell’Em.mo Card. José Saraiva Martins, C.M.F., Prefetto emerito della Congregazione delle Cause dei Santi, come Inviato Speciale del Santo Padre a presiedere il XXIV Congresso Mariologico Mariano Internazionale, che avrà luogo a Fatima (Portogallo) dal 6 all’11 settembre, sul tema: “L’evento Fatima cento anni dopo. Storia, messaggio e attualità”.
 
Durante il suo viaggio apostolico in Polonia in occasione della XXXI Giornata Mondiale della Gioventù (GMG), il 30 luglio 2016 — primi vespri di sant’Ignazio di Loyola — alle ore 17,00 Papa Francesco ha incontrato un gruppo di 28 gesuiti polacchi appartenenti alle due Province della Compagnia di Gesù del Paese e due collaboratori laici, accompagnati dai due padri provinciali, p. Tomasz Ortmann e p. Jakub Ko?acz.
 
Quest’ampia biografia del mio predecessore Benedetto XVI è benvenuta: offre una visione complessiva della sua vita e dello sviluppo del suo pensiero, attendibile ed equilibrata. Tutti nella Chiesa abbiamo un grande debito di gratitudine con Joseph Ratzinger - Benedetto XVI per la profondità e l’equilibrio del suo pensiero teologico, vissuto sempre al servizio della Chiesa fino alle responsabilità più alte, di prefetto della Congregazione per la dottrina della fede durante il lunghissimo pontificato di Giovanni Paolo II e infine di pastore universale.
 
L’Udienza Generale di questa mattina si è svolta alle ore 10 in Piazza San Pietro dove il Santo Padre Francesco era attesto da gruppi di pellegrini e fedeli provenienti dall’Italia e da ogni parte del mondo.
A seguito del grave terremoto che questa notte ha colpito l’Italia Centrale, il Papa ha deciso di non seguire la consueta formula dell’Udienza Generale, ma di recitare con i presenti i misteri dolorosi del Santo Rosario, al termine dei quali ha rivolto il suo saluto ai vari gruppi di pellegrini e un appello per la pace in Ucraina.
Di seguito riportiamo le parole che Papa Francesco ha pronunciato in lingua italiana prima della preghiera e che sono state poi lette dai suoi collaboratori nelle varie lingue, a beneficio dei fedeli non italiani presenti all’Udienza Generale:
 
Pubblichiamo il testo del messaggio — a firma del cardinale segretario di Stato Pietro Parolin — che il Papa ha inviato al vescovo di Castellaneta, Claudio Maniago, in occasione della sessantasettesima settimana liturgica nazionale, che si svolge a Gubbio dal 22 al 25 agosto sul tema «La liturgia luogo della misericordia. Riconciliati per riconciliare».

Eccellenza Reverendissima,
in occasione della 67ª Settimana Liturgica Nazionale, che quest’anno si svolge a Gubbio, nel mistico e pacificante scenario della terra umbra, il Santo Padre Francesco è lieto di inviare la Sua beneaugurante parola a Lei, ai collaboratori del CAL e a quanti prendono parte alle significative giornate di studio.
 
Si è aperto ieri a Torre Pellice (Torino, Italia) l’annuale Sinodo della Tavola Valdese e Metodista.
Il Santo Padre Francesco, per il tramite il Vescovo di Pinerolo, S.E. Mons. Pier Giorgio Debernardi, ha inviato ai partecipanti il suo saluto augurale, con un telegramma a firma del Cardinal Segretario di Stato Pietro Parolin:
 

Angelus 21 agosto 2016


Piazza San Pietro
Domenica, 21 agosto 2016
 

Nei panni dell’altro

Pubblichiamo il messaggio di Papa Francesco per l’apertura, venerdì 19 agosto, della trentasettesima edizione del Meeting di Rimini. Il testo, a firma del cardinale segretario di Stato Pietro Parolin, è stato inviato al vescovo della città, Francesco Lambiasi.

 
Chirografo del Santo Padre Francesco a S.E. Mons. Vincenzo Paglia per la nomina a Gran Cancelliere del Pontificio Istituto “Giovanni Paolo II” per Studi su Matrimonio e Famiglia, e a Presidente della Pontificia Accademia per la Vita

 

Sedula Mater

LITTERAE APOSTOLICAE
MOTU PROPRIO DATAE
quibus Dicasterium pro Laicis, Familia et Vita constituitur
 

Udienza generale 17 agosto 2016

L’Udienza Generale di questa mattina si è svolta alle ore 10 nell’Aula Paolo VI dove il Santo Padre Francesco ha incontrato gruppi di pellegrini e fedeli provenienti dall’Italia e da ogni parte del mondo.
 
Pubblichiamo di seguito il testo del messaggio telegrafico che il Cardinale Segretario di Stato Pietro Parolin ha inviato - a nome del Santo Padre – al Vescovo di Funchal, per esprimere cordoglio per le vittime e solidarietà alla popolazione colpita dagli incendi che da giorni devastano l’Isola di Madeira:
 

Angelus 15 agosto 2016


Piazza San Pietro
Lunedì, 15 agosto 2016
 

Angelus 14 agosto 2016

Queste le parole del Papa nell’introdurre la preghiera mariana:
 

Udienza generale 10 agosto 2016

Aula Paolo VI
Mercoledì, 10 agosto 2016
 
Pubblichiamo di seguito il testo del messaggio che il Cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato, ha inviato al Nunzio Apostolico per esprimere il cordoglio del Santo Padre per le vittime dell’uragano che ha colpito in questi giorni il Messico:
 
A seguito dell’attentato compiuto ieri in un ospedale civile di Quetta, il Cardinale Segretario di Stato Pietro Parolin ha inviato – a nome del Santo Padre - alle autorità ecclesiali e civili del Pakistan il seguente messaggio di cordoglio per le numerose vittime:
 

Angelus 7 agosto 2016

Alle ore 12 di oggi il Santo Padre Francesco si è affacciato alla finestra dello studio nel Palazzo Apostolico Vaticano per recitare l’Angelus con i fedeli e i pellegrini convenuti in Piazza San Pietro per il consueto appuntamento domenicale.
 
È stata pubblicata l’11 giugno scorso la nomina dell’Em.mo Card. Cláudio Hummes, O.F.M., Arcivescovo emerito di São Paulo e Prefetto emerito della Congregazione per il Clero, ad Inviato Speciale del Santo Padre al XVII Congresso Eucaristico Nazionale del Brasile, che sarà celebrato a Belém dal 15 al 21 agosto, a 400 anni dalla fondazione della città e dall’inizio dell’evangelizzazione della regione amazzonica.
 
Visita di Papa Francesco oggi pomeriggio alla Porziuncola, in occasione dell’ottavo centenario del “Perdono di Assisi”. Una visita di appena quattro ore: il Papa è arrivato poco prima delle 16.45. Nella Basilica di Santa Maria degli Angeli ha tenuto una meditazione sul perdono sul passo del Vangelo di Matteo in cui Gesù racconta la parabola del servo spietato per dire a Pietro che non basta perdonare solo sette volte ma settanta volte sette. Pubblichiamo di seguito la meditazione del Papa con una nostra trascrizione delle aggiunte a braccio:
 
Alle ore 10.00 di questa mattina, nella Sala Clementina, il Santo Padre Francesco ha ricevuto in Udienza i partecipanti al Capitolo Generale dell’Ordine dei Frati Predicatori (Domenicani) e ha rivolto loro il discorso che riportiamo di seguito:
 

Udienza generale 3 agosto 2016

L’Udienza Generale di questa mattina si è svolta alle ore 9.30 nell’Aula Paolo VI dove il Santo Padre Francesco ha incontrato gruppi di pellegrini e fedeli provenienti dall’Italia e da ogni parte del mondo.
Nel discorso in lingua italiana il Papa, ha incentrato la sua meditazione sul suo recente Viaggio Apostolico in Polonia in occasione della XXXI Giornata Mondiale della Gioventù.
Dopo aver riassunto la Sua catechesi in diverse lingue, il Santo Padre ha indirizzato particolari espressioni di saluto ai gruppi di fedeli presenti.
L’Udienza Generale si è conclusa con il canto del Pater Noster e la Benedizione Apostolica.
 
Pubblichiamo di seguito il Messaggio di cordoglio del Santo Padre Francesco per la morte, avvenuta questa mattina, del Cardinale Franciszek Macharski, Arcivescovo emerito di Kraków, del Titolo di S. Giovanni a Porta Latina:
 
Pubblichiamo di seguito il testo della Lettera che Papa Francesco ha inviato oggi a S.E. Mons. José María Arancedo, Presidente della Conferenza Episcopale Argentina, per la festa – che ricorre il 7 agosto - di San Cayetano (San Gaetano da Thiene), particolarmente venerato in Argentina come “patrono del pane e del lavoro”:
 

Sacrosancta Portiunculae

Al reverendo padre Costantino Koser, Vicario Generale dell’Ordine dei Frati Minori, nel volgere del 750 anno dalla “Indulgenza della Porziuncola”, concessa a san Francesco da papa Onorio III
 
Questo pomeriggio, il Santo Padre Francesco, prima di congedarsi dall’Arcivescovado di Kraków, si è affacciato nuovamente alla finestra del palazzo per salutare i fedeli riuniti nella piazza sottostante. Quindi, si è trasferito in auto alla Tauron Arena dove, alle ore 17.10, ha incontrato circa 20 mila volontari che hanno lavorato alla preparazione e allo svolgimento della XXXI Giornata Mondiale della Gioventù di Kraków.
 
Tantissime grazie per questa compagnia, per essere venuti qui a salutarmi.
 


Al termine della Santa Messa di chiusura della XXXI Giornata Mondiale della Gioventù, il Santo Padre Francesco ha guidato la recita dell’Angelus con i giovani e i pellegrini presenti al Campus Misericordiae di Kraków.